gazzettaGranata

Sorrentino commenta le prestazioni di Milinkovic-Savic

Sorrentino commenta le prestazioni di Milinkovic-Savic

Stefano Sorrentino, ex portiere dal passato granata, é stato intervistato dal quotidiano La Stampa in merito al futuro di Milinkovic-Savic.Sorrentino punterebbe su Milinkovic-Savic?Alla domanda…

Stefano Sorrentino, ex portiere dal passato granata, é stato intervistato dal quotidiano La Stampa in merito al futuro di Milinkovic-Savic.

Sorrentino punterebbe su Milinkovic-Savic?

Alla domanda specifica “punterebbe ancora su Vanja?" Sorrentino ha spiegato che “ai suoi tempi contavano i clean-sheet, e solo Sommer ne ha fatti più di lui. Però incidono nella valutazione alcuni errori marchiani come quello nel derby. Bisogna capire cosa ha in mente Vanoli per il ruolo”.

Joronen e Montipò sarebbero i nomi giusti?

JoronenJesse Joronen

"Si tratta di due portieri che conoscono il campionato italiano, e anche Vanoli li conosce, Joronen è stato con lui a Venezia e Montipò ha fatto molto bene a Verona. Nel caso il Toro scegliesse uno di loro due, non ci sarebbero incognite da affrontare".

 

A febbraio Sorrentino commentava così l'andamento in campionato di Vanja:

"Devo essere sincero: non sono stupito del rendimento attuale di Vanja. Doveva solo esprimere il suo potenziale, il Toro lo ha aspettato ed è stato ricompensato dalla crescita del ragazzo. Ma non dimentichiamoci una cosa: dietro ai clean-sheet c’è un lavoro di squadra che parte dal sacrificio delle punte in fase di non possesso e arriva fino alla linea difensiva. La porta inviolata è un merito di tutti, il portiere è solo la punta dell’iceberg. Ciò che mi stupiva prima di questo periodo era un po’ di scetticismo talvolta decisamente immeritato nei confronti di Milinkovic-Savic, ma gli errori capitano a tutti. Fossilizzarsi solamente su quelli non è mai costruttivo".

FUTURO

“Faccio fatica a vedere una big oggi in Italia con la necessità di trovare un portiere titolare. Ma poi magari la big diventa il Toro stesso se va in Europa: per me deve ancora compiere uno step di maturazione in un contesto come quello granata, dando continuità alle prestazioni. Parliamo di un portiere ormai consapevole dei propri mezzi, tuttavia non lo vedo in questo momento in un’altra piazza. Qui sono convinto che possa maturare ancora di più”.

Seguici sui nostri social