gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, Immobile è il grande ex nella Lazio. E De Silvestri ritrova la “madre calcistica”

Ciro Immobile e Lorenzo De Silvestri: sono solamente due gli ex di Lazio e Torino. Uno per squadra, dunque, ma giocatori che per motivi diversi hanno vissuto periodi molto importanti rispettivamente in granata ed in biancoceleste. https://www.toronews.net/columnist/torosofia/simone-zaza-la-produttivita-della-rabbia/ IMMOBILE - Se Immobile è diventato un attaccante nel giro della Nazionale lo deve soprattutto al Toro. I granata lo accolsero, nell'estate del 2013, al termine di una stagione deludente con la maglia del Genoa. E Ventura seppe trarre il meglio dall'allora numero nove, che insieme a Cerci fu tra i protagonisti di una stagione culminata con la qualificazione in Europa League. Ventidue gol in campionato per il centravanti, che in estate decise di salutare per trasferirsi al Borussia Dortmund. Un anno e mezzo più tardi, nel gennaio del 2015, Immobile fece ritorno in granata, dopo aver faticato ad imporsi prima in Germania e poi con il Siviglia. A Torino trascorse sei mesi tra luci ed ombre, per qualche problema fisico che lo allontanò per diverse settimane dai campi. E poi, a giugno, Immobile decise di non sposare la causa granata, inducendo il Toro a non riscattarlo. In quella stessa estate arrivò il trasferimento alla Lazio, club in cui il centravanti milita tuttora. Ed i granata, per Immobile, rappresentano una delle vittime preferite: già sei i gol messi a segno con le maglie di Pescara (3) e Lazio (3). DE SILVESTRI - La gara di questa sera non lascerà indifferente nemmeno Lorenzo De Silvestri. Perché l'esterno classe 1988 ha infatti nella Lazio la sua "madre calcistica". Sono stati proprio i biancocelesti a crescere il giocatore, dopo un iniziale trascorso tra le fila della Romulea. E così De Silvestri ha avuto l'occasione di affacciarsi nel calcio dei grandi proprio con la maglia della Lazio, arrivando anche a disputare sei partite di Champions League. Tre le stagioni trascorse con la prima squadra biancoceleste per l'esterno che dieci anni fa, nel 2009, ha lasciato la capitale per trasferirsi alla Fiorentina. In granata De Silvestri ha già avuto modo di togliersi qualche soddisfazione contro la Lazio, quale il gol messo a segno lo scorso 26 maggio al Grande Torino. Ma l'esterno fu protagonista soprattutto nella gara d'andata, giocata lo scorso 29 dicembre all'Olimpico. De Silvestri andò infatti più volte vicino al gol, centrando due legni ma soprattutto divorandosi un gol a tu per tu con il portiere. Una rete, quella clamorosamente mancata dall'esterno, che avrebbe potuto portare i granata sul doppio vantaggio, avvicinandoli alla conquista di due punti più che preziosi contro una diretta concorrente. Un errore che potrebbe rappresentare uno stimolo in più per De Silvestri, per rifarsi in quello stadio che è stato suo in avvio di carriera.L'articolo Toro, Immobile è il grande ex nella Lazio. E De Silvestri ritrova la “madre calcistica” sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net