gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, i cali di concentrazione sono un problema: Mazzarri è già al lavoro

Il Toro arriva alla pausa dopo la - larga - vittoria di Brescia per 4-0. Grande prova del gruppo, che sta provando a ritrovare risultati e prestazioni che in questo avvio di campionato erano mancati, che però non ha totalmente abbandonato dei pericolosi cali di concentrazione, rivelatisi in altre occasioni fatali. https://www.toronews.net/toro/brescia-torino-0-4-le-statistiche-i-granata-hanno-creato-di-piu-ma-sirigu-fondamentale/ CALI DI CONCENTRAZIONE - Prendiamo l'ultima gara, quella contro le rondinelle. Nel primo quarto d'ora del secondo tempo, con il Torino in vantaggio di due reti ed in superiorità numerica vista l'espulsione di Mateju, i granata sono scesi in campo con molta meno grinta e concentrazione rispetto al fischio d'inizio. In questo lasso di tempo il Brescia ha potuto - sostenuto dal proprio pubblico - riprendere un po' di brio e messo sotto torchio i giocatori del Toro: sia Spalek che Donnarumma hanno creato occasioni pericolose, respinte dalla difesa granata e dagli ottimi interventi di Sirigu, facendo emergere le difficoltà di gestione mentale della gara di questo Toro. https://www.toronews.net/toro/lanalisi-dei-gol-di-brescia-torino-0-4-rigori-perfetti-uragano-berenguer/ SALVATORE - A salvare tutto, in questo mini black-out, è stato ancora una volta Salvatore Sirigu. Il portiere in questa stagione sta dimostrandosi uno dei pochi in grado di garantire la giusta concentrazione in ogni gara per tutto il corso dei 90', ed anche a Brescia è riuscito a mantenere la porta inviolata nella sezione di gara nella quale è stato più volte bersagliato. Sicuro nelle uscite e pronto sulle conclusioni avversarie, Sirigu è stato in grado di far terminare la gara senza reti agli avversari. Lui è uno dei singoli che, anche nei momenti in cui il Torino spegne la luce, tiene tutti a galla. https://www.toronews.net/toro/brescia-torino-0-4-la-moviola-gara-non-facile-per-guida-ma-le-decisini-sono-correte/ SOSTA - In queste settimane di stop a causa della sosta per le Nazionali, Walter Mazzarri avrà sicuramente modo di lavorare sui cali di tensione, assenti nel girone di ritorno dello scorso anno ma frequenti in questo inizio di stagione. La crisi sembra infatti passata nei risultati, ma meno nel rendimento e nella testa. Nell'ultima gara il Toro è uscito da una situazione di stallo (malgrado il vantaggio di risultato e di uomini) dopo i cambi, grazie a Berenguer e Laxalt (che hanno fatto meglio di Lukic e Verdi). Il tecnico ha espresso la propria contrarietà a questi cali di concentrazione anche nel post partita, confermando che in questo periodo di stop sarà un tema tattico centrale da affrontare. Vedremo quindi i frutti di questo lavoro al rientro in campo del Toro, previsto per sabato 23 novembre contro l'Inter.L'articolo Toro, i cali di concentrazione sono un problema: Mazzarri è già al lavoro sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net