gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro: grande orgoglio e buon dominio, ma il derby è della Juve

Nulla da dire alla prestazione granata contro la Juventus, tanta grinta, tanta voglia di fare, tanto movimento in campo ma il tutto si scontra con la realtà di uno Szczesny che è stato impiegato una volta sola su tiro di Ansaldi, durante la reazione granata dopo essere andati in svantaggio. Per contro, Sirigu si è immolato ben 6 volte su tiri dei bianconeri compiendo dei veri miracoli. Poi alla fine è capitolato su girata di De Ligt, dopo angolo e assist di Higuain. In quel momento tutti i giocatori granata si sono persi gli avversari ed il gol è arrivato. Davvero un peccato aver subito il gol nell'unico vero errore della retroguardia granata. Il Toro però ha perso il derby ma ha trovato i suoi tifosi, grazie alla grinta messa in campo per tutti i 95 minuti. Molto bene le fasce granata che hanno funzionato a dovere con Ola Aina a duettare a destra con Meité e a destra Ansaldi sempre imprendibile. Un primo tempo in cui i granata hanno dominato, con belle ripartenze. Proprio dopo un bel contropiede e angolo conquistato, sull'azione susseguente, arriva un bel tocco di mani di De Ligt in piena area meritevole di un rigore. L'arbitro Doveri però decide per il nulla di fatto. Lo stesso arbitro pochi minuti dopo ha graziato il difensore olandese senza ammonirlo dopo un brutto fallo su Verdi. Sarebbero state due ammonizioni è relativa espulsione, oltre al possibile vantaggio su rigore per i granata, ma l'arbitro ha visto altro e il Toro subisce la beffa di una sconfitta immeritata. Ancora negli ultimi 5 minuti di gioco con il Toro in piena reazione, l'arbitro Doveri ha annullato molte azioni granata su inesistenti falli a favore dei bianconeri. Questo è stato un Toro che ha onorato il derby come meglio poteva, nulla da dire, però l'essere più incisivi nel tirare verso la porta avversaria è mancata ancora una volta ed è troppo poco il tiro di Ansaldi contro quelli di Dybala al 31', di De Ligt al 44' e 45' , di Ronaldo al 56', di Higuain al 69' e al 73', con relative super parate di Sirigu, vero fuoriclasse. Quello che è mancato al Toro è quella fantasia in grado di innescare un bomber come Belotti, ma questi sono problemi noti e vecchi già della scorsa stagione. Il Toro in classifica rimane a 11 punti ma la prestazione di questo derby può essere di buon incoraggiamento verso Brescia; ma occorre essere più precisi in fase di attacco, supportando sempre quel grande capitano e bomber di nome Belotti.L'articolo Toro: grande orgoglio e buon dominio, ma il derby è della Juve sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net