gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, Fossati ricorda Meroni: «Era al di sopra di tutto» – ESCLUSIVA

Toro, il ricordo di Natalino fossati per Gigi Meroni: «Per lui il calcio era un divertimento. Già al suo tempo era al di sopra di tutto» Sono passati 52 anni da quando Gigi Meroni, la Farfalla Granata, se ne è andato. Un tragico incidente in pieno centro a Torino lo portò via, immediatamente dopo una vittoria in casa della Sampdoria. È passata una vita, sono successe un’enormità di cose nel mondo del calcio e non solo, ma i suoi ex compagni di squadra non possono dimenticare quel giocatore tutto estro e fantasia che illuminava le domeniche del Toro. Tra questi Natalino Fossati, protagonista di 10 anni in granata. Ecco le sue parole in esclusiva a CalcioNews24.com: «Forse ho avuto modo di conoscerlo bene perché eravamo compagni di camera. Lui qualsiasi cosa vedeva che non andasse bene cercava di dare una mano, era un generoso per natura», sottolinea. Prosegue l’ex terzino: «Il calcio per lui era un divertimento. Io gli dicevo sempre di fare più attenzione ed essere deciso, i difensori lo picchiavano. Poi giocava coi calzettoni abbassati, alla fine aveva gli stinchi ammaccati. Lo faceva anche Sivori, prendevano un sacco di botte». Non possono mancare i ricordi extra campo: «Meroni era già al suo tempo al di sopra di tutto. Ha anticipato i tempi, aveva i jeans a gamba larga, facevano ridere tutti. Lui disegnava, tagliava abiti. A parlare di lui mi vengono anche un po’ i brividi. Ho visto il luogo in cui è mancato, sotto la pioggia di oggi mi sembrava di vedere il sole perché pensavo a lui». LEGGI ANCHE: Muore Gigi Meroni, la Farfalla Granata – 15 ottobre 1967 – VIDEO Leggi su Calcionews24.com
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Calcionews24.com