gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, difesa a quattro trasformista: così Mazzarri ha ritrovato il clean sheet

Il Torino porta a casa un punto importante contro il Napoli. Un risultato fondamentale per il peso specifico del punto conquistato contro un avversario tecnicamente superiore, ma anche - o meglio, soprattutto - per gli ottimi feedback dati dalla squadra a Mazzarri. E c'è proprio lo zampino del tecnico sul risultato del Torino, che con un particolare accorgimento tattico è riuscito ad imbrigliare l'attacco del Napoli. LA MOSSA - Un accorgimento che, per inciso, è stato notato ed elogiato anche da Ancelotti nel post partita. Il tecnico partenopeo infatti, in conferenza stampa ha svelato: "Avevamo preparato un 4-1-4-1 per aprire la difesa a tre del Torino, ma loro sono stati bravi a cambiare in corsa e abbiamo dovuto adeguarci con qualche difficoltà". Ma di cosa si tratta? Consapevole dello schieramento tattico del Napoli, Mazzarri ha costruito una formazione a due volti: capace di disporsi con un 4-4-2 in fase di non possesso e con un 3-4-2-1 una volta recuperata palla. Un doppio schieramento che il tecnico granata ha potuto eseguire anche grazie alla duttilità dei giocatori in campo. Da Verdi a Izzo, passando per Laxalt e Lukic: sono loro quattro i giocatori che hanno dato il maggiore impulso alla mossa tattica di Mazzarri, interpretando ruoli anche molto differenti in base al momento della partita. SOLIDITA' - Il risultato, senza dubbio, premia Mazzarri. Dopo una prima metà di primo tempo di assestamento, il Torino è riuscito a venire fuori alla distanza, riuscendo a costruire anche le potenziali occasioni per vincere il match. Nonostante la mancata vittoria però, Mazzarri può essere soddisfatto: i segnali che chiedeva sono arrivati, specialmente dalla difesa che torna imbattuta per la prima volta in campionato dal 28 aprile 2019 (Torino-Milan 2-0). Va da sé dunque che quella contro il Napoli è il primo clean sheet di questa Serie A per il Torino, che nelle prime 6 giornate aveva subito 10 gol. Numeri distantissimi da quella difesa che, nel girone di ritorno dello scorso anno, aveva macinato numeri da Champions. Ora non resta che ripartire da qui: da questi accorgimenti e da questi uomini (Izzo, Nkoulou e Lyanco), con la conferma da parte di Mazzarri che la difesa a 4 potrà essere riproposta anche in futuro.L'articolo Toro, difesa a quattro trasformista: così Mazzarri ha ritrovato il clean sheet sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net