gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, da Izzo a Gojak: ecco le “specificità nel ruolo” di cui parla Giampaolo

Marco Giampaolo alla ricerca della "specificità nel ruolo". Con questo termine, nella conferenza stampa di ieri, il tecnico del Torino ha spiegato la necessità - da parte sua e del suo staff - di individuare un preciso collocamento in campo per ogni singolo giocatore presente in rosa. Un ruolo che abbia chiari compiti e specifiche necessità tattiche, che permetta così al Torino di ampliare il "pensiero collettivo", mirando altresì ad "individuare un calciatore da collocare in ogni ruolo, così che se ne dovesse mancare uno l'altro sarebbe in grado di sostituirlo degnamente". DIFESA - Partendo dalla difesa, ecco allora le probabili "specificità di ruolo" di cui parla Giampaolo. Oltre all'inamovibile Sirigu in porta (i cui sostituti dovrebbero essere prima Milinkovic-Savic e poi Ujkani), al centro i titolari dovrebbero essere Bremer sul centro-sinistra e Nkoulou sul centro-destra con Buongiorno e Lyanco pronti a subentrare dalla panchina. Sugli esterni, almeno sulla carta, i titolari di ruolo dovrebbero essere Rodriguez a sinistra e Vojvoda sulla destra. Le riserve? Murru a sinistra, Singo e Izzo a destra, anche se l'ex Genoa, come confermato dallo stesso Giampaolo, "ha sempre fatto il terzo di difesa a tre, lo sappiamo tutti, ma l'ho sempre provato terzino destro". [caption id="attachment_667557" align="alignnone" width="1024"] FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 19: Armando Izzo of Torino FC in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on September 19, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)[/caption] CENTROCAMPO - Passando al trio di centrocampo, il duo che si alternerà in cabina di regia (in attesa del recupero di Baselli, che potrebbe tornare a dicembre) sarà - come confermato da Giampaolo - quello composto da Rincon e Segre. Come mezze ali invece, a sinistra Linetty parte favorito sull'adattato Ansaldi, mentre a destra dovrebbero alternarsi Meité ed il neo-acquisto Gojak. Il nuovo numero 10 del Torino, infatti, al momento è considerato una mezz'ala da Giampaolo, che ieri ha spiegato: "Gojak? Gli abbiamo dato la collocazione da mezzala. Andrà a ricoprire quel ruolo". TREQUARTI - Con Gojak, almeno per il momento, utilizzato nel ruolo di mezz'ala destra, sulla trequarti dovrebbe essere una questione esclusiva tra il titolare Simone Verdi e l'alternativa Sasa Lukic. Il centrocampista serbo, in particolare, recentemente è stato provato anche nel ruolo di trequartista: posizione che ha già ricoperto durante la gestione di Mazzarri, alternando la fase di interdizione a quella di aiuto e costruzione della manovra offensiva. Discorso simile quello che riguarda Verdi che, salvo sorprese, partirà davanti nelle gerarchie del tecnico. [caption id="attachment_650911" align="alignnone" width="1024"] TURIN, ITALY - JULY 16: Sasa Lukic (L) of Torino FC scores a goal during the Serie A match between Torino FC and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on July 16, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)[/caption] ATTACCO - In attacco, dando pressoché per scontata la presenza di Belotti, c'è da capire chi sarà l'altro titolare di ruolo. A giocarsi un posto saranno quasi certamente Bonazzoli e Zaza, con il neo acquisto della Sampdoria che già quest'oggi dovrebbe fare il suo esordio in Serie A grazie anche all'indisponibilità dell'ex Valencia. Oltre ai tre giocatori già citati però, Giampaolo potrà fare affidamento anche sulla freschezza di Millico ed Edera che - come spiegato dal mister - occuperanno idealmente i ruoli di quarto e quinto attaccante in rosa. TORINO, LE PROBABILI "SPECIFICITÀ DI RUOLO" DI GIAMPAOLO L'articolo Toro, da Izzo a Gojak: ecco le “specificità nel ruolo” di cui parla Giampaolo sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net