gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, c’è la nuova Roma di Friedkin: servirà una prestazione capitale

Domenica 5 gennaio alle 20.45 inizierà il 2020 di Roma e Torino. Trasferta molto complicata in apertura d’anno per la squadra di Walter Mazzarri, che ha chiuso il 2019 come peggio non poteva, perdendo 1 a 2 contro l’ex fanalino di coda Spal. La Roma si trova al quarto posto della classifica, ad una sola lunghezza dalla Lazio (i biancocelesti, però, hanno una partita in meno). Il Torino, invece, è in compagnia del Milan a quota 21, a meno uno dal Bologna. ROMA TRA SOCIETA’ E CAMPO - La società capitolina ha vissuto in maniera particolare le festività natalizie. È stato, infatti, praticamente ultimato il passaggio di consegne tra James Pallotta e Dan Friedkin. Il magnate texano acquisterà il club per la cifra record (almeno in Italia) di 780 milioni di euro, nei quali sono inclusi i 270 milioni di debiti della società e i 150 milioni già previsti per la ricapitalizzazione. Come detto, erediterà una squadra in salute capace di qualificarsi ai sedicesimi di finale di Europa League (l’avversario sarà il Gent) e di collezionare ben cinque risultati utili consecutivi nell’ultimo scorcio di Serie A (vittorie con Brescia, Verona, Spal e Fiorentina; pareggio a Milano con l’Inter). L’ultima sconfitta ufficiale risale al 10 novembre a Parma, poi da quel momento sette gare disputate tra campionato e Europa League e 17 punti su 21 conquistati. Allo stadio Olimpico la Roma di Paulo Fonseca ha vinto le ultime quattro gare, battendo anche Milan e Napoli. Tra le mura amiche ha racimolato 17 punti ed è imbattuta da cinque turni. https://www.toronews.net/toro/toro-preview-benvenuto-2020-cosa-vi-aspettate-dallanno-nuovo/ GRATTACAPI TORINO -  Il Torino è in un buon momento lontano da casa: ha vinto con Brescia e Genoa e ha pareggiato in maniera rocambolesca a Verona. Le ultime due uscite del 2019 hanno portato in dote solamente un punto, interrompendo una striscia positiva fatta di tre vittorie in quattro giornate. I granata dovranno ritrovare quella solidità difensiva che in questa stagione si è vista raramente. I 5 gol subiti negli ultimi 180 minuti pesano, infatti, come macigni nell’economia della classifica. Dopo 17 turni il Torino di Mazzarri ha subito ben 26 reti (al termine dello scorso torneo di Serie A erano state 37). Questo dato dovrà far riflettere la banda Mazzarri. Per dare un senso alla stagione bisognerà blindare necessariamente la difesa, già  a partire dall’ostica trasferta di domenica contro la nuova Roma di Friedkin quando servirà una prestazione capitale.    L'articolo Toro, c’è la nuova Roma di Friedkin: servirà una prestazione capitale sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net