gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, a Udine buio profondo

C'è poco da fare, questo Toro è senza luce. In Friuli si è vista una squadra granata molle, senza grinta senza idee, ovvero il nulla. Il miglior in campo tra i granata è stato Sirigu e questo la dice tutta sulla partita granata e d'altronde se l'unico vero tiro lo ha fatto Belotti in mezza rovesciata con Musso a fare l'unica vera parata della partita si può spiegare la sconfitta del Toro. Una partita che ha sancito il fallimento di Verdi nella posizione in cui sta giocando, infatti il numero 24 granata non è né un rifinitore né un fantasista. La sua stagione bolognese l'ha fatta molto bene segnando bene da seconda punta. Se il ragazzo deve giocare lo si deve collocare dove può render al meglio. Ieri è stato inconsistente per tutta la partita, ha sbagliato tutti gli appoggi, le triangolazioni a due con Belotti, non ha mai fatto un tiro in porta e l'esecuzione dell'unica punizione ha visto il pallone andare direttamente in curva. Ma non sembra giusto scaricare le colpe di questa sconfitta di Verdi ma sulla sua posizione in campo sì. Inoltre il centrocampo granata continua a essere una nota dolente dove è evidente la mancanza di un centrocampista capace di costruire gioco e dare ampiezza alle azioni soprattutto quando sulle fasce il gioco non decolla. https://www.toronews.net/toro/udinese-torino-1-0-il-film-della-partita-nuvole-nere/ Il primo tempo granata è stato davvero da abisso profondo con l'Udinese superiore in tutto, tant'è che già al secondo minuto il palo ha salvato la porta di Sirugu. Toro timoroso e friulani più intraprendenti e al 13' la prima grande parata di Sirugu in angolo su un bel destro di Jajalo. Quando l' Udinese decideva di accelerare i mediani granata non sono mai stati in grado di contrastarli e Opoku a dimostrazione di ciò al 20' è partito dalla sua area, dopo tackle vincente su Belotti, scartando in serpentina veloce due avversari fermandosi solo su fallo fatto dai granata. Idem per De Paul al 37' con tiro finale ma centrale parato da Sirigu. Poi al 41' il gol di Okaka con la difesa ferma a guardare la palombella assist che il numero 7 concretizza gonfiando la rete. https://www.toronews.net/toro/torino-ce-il-caso-parigini-mi-fanno-passare-da-infortunato-ma-sto-bene/ Troppo lento e senza sbocchi la manovra granata per tutta la partita e nel secondo tempo anche se si è vista un po' più di intraprendenza tra i granata la pericolosità è stata minima con Musso che non ha fatto mai parate. È un Toro che ha il pensiero lento, e i bianconeri hanno sfiorato ancora il gol con De Paul all' 87' con Sirugu a immolarsi in angolo e all'89' ancora l'argentino con tiro da biliardo che sfiora il palo. Questo Toro oggi come oggi non è squadra per competere per un posto in Europa League. Un solo vero tiro in porta in 94 minuti è davvero il nulla per vincere. I granata non tirano mai da fuori area e non lo tentano nemmeno. Troppo macchinoso e poco fantasioso nel cercare di servire Belotti ma mancano anche gli inserimenti dei mediani. Un Toro poco cattivo agonisticamente e lo si è visto ieri quando i giocatori dell'Udinese hanno sempre vinto tutti i contrasti sia di testa che di piede. Inoltre la corsa granata è sembrata davvero debole e sulle seconde palle son sempre arrivati in ritardo. Così proprio non va e l'Udinese era una di quelle squadre di tipologia abbordabile ed invece si è dimostrata superiore al Toro. Ancora una volta la svolta di questa squadra appare sempre più lontana.L'articolo Toro, a Udine buio profondo sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net