gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino, Mazzarri al sicuro: tra Aina e Laxalt la fascia sinistra ha i suoi leader

Torino, Mazzarri al sicuro nella corsia mancina. Aina e Laxalt i leader di quella zona del campo: il tecnico ha la sua profondità di rosa Profondità della rosa. Era il principale desiderio dell’allenatore del Torino Walter Mazzarri che, negli ultimi giorni di mercato, ha ricevuto da Cairo i regali che tanto bramava da tutta l’estate. Se di Verdi si è tanto parlato in diverse circostanze, è passato più in sordina l’acquisto di Diego Laxalt. Arrivato in un caldissimo giorno di fine agosto, ha trovato poco spazio nei granata fino all’ultima uscita contro il Napoli. Normale un breve periodo di adattamento, tattico e fisico, prima di essere protagonista. Inoltre, davanti a lui, c’era un giocatore già ampiamente rodato negli schemi dell’allenatore come Ola Aina, a cui era ovviamente complicato togliere il posto nell’immediato. Contro i partenopei il tecnico ha optato per l’uruguaiano, ricevendo delle ottime risposte. Schierato terzino sinistro nella linea di difesa a 4 (in fase di non possesso) ben si è comportato. Questo fattore non può che far sorridere Mazzarri, che adesso è consapevole di avere due leader pronti a giocarsi il posto nella stessa corsia, conscio anche della preziosa duttilità dei calciatori. Il nigeriano ha fatto rientro anticipato dall’impegno con la sua Nazionale a causa di un curioso problema fisico, che tuttavia sembra non metterlo in dubbio per la prossima uscita del Toro contro l’Udinese. Qualora non dovesse essere al meglio, ecco Laxalt pronto a riconfermarsi. L’ex Milan disputerà l’ultima partita con la sua nazionale martedì, per cui tornerà agibile da mercoledì. Per tali circostanze, anche una staffetta in corso non è totalmente da escludere. Sono valutazioni che Mazzarri farà nel corso della prossima settimana, consapevole della qualità su cui adesso può contare sulla corsia mancina. Leggi su Calcionews24.com
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Calcionews24.com