gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino-Lecce, Bottazzo (CdS): “Verdi strepitoso, con lui attacco da quarto posto ”

Lunedì allo stadio Olimpico Grande Torino andrà in scena l'ultimo posticipo della terza giornata di campionato: a Torino arriva il Lecce, squadra neopromossa dalla Serie B. Per l'occasione ha parlato ai nostri microfoni Matteo Boccazzo, giornalista del Corriere dello Sport, che segue la squadra giallorossa da vicino. Ci presenti il nuovo progetto del Lecce Il progetto del Lecce è sicuramente un progetto importante, ambizioso, avanti con quelli che erano i programmi della società che aveva detto di puntare alla massima serie in tre anni dal ritorno tra i cadetti. Un Lecce che vuole tornare agli antichi splendori di un tempo con una squadra che deve essere simbolo ed identità di un territorio, ma che deve essere un trampolino di lancio per i giovani della propria cantera che deve ritornare fiorente come ai tempi di Vucinic, Bojinov e Ledesma. Una squadra che prima di tutto però deve tornare ad essere identità di un intero territorio. Un voto al mercato del Lecce? Sicuramente in questo momento dobbiamo dare un 5.5, non si può dare di più. Troppi esperimenti, troppi giocatori presi alla fine del calciomercato e fuori condizione: lo sono Babacar, Imbula, Benzar e Shakhov. Sicuramente un problema in cui si sta battendo Liverani particolarmente evidenziato nelle due gare contro Inter e Verona. Una condizione che sicuramente deve far riflettere il tecnico giallorosso e la società che ha iniziato a lavorare in maniera costante per rinforzarlo proprio nelle ultime settimane. Che Torino si aspetta? Dove può arrivare? E' un Torino che dopo l'exploit della passata stagione è sicuramente può fare molto bene in questo campionato. Il Presidente ha fatto un ottimo mercato perché ha confermato i giocatori principali ed è andato a rinforzare la rosa. Penso che è una squadra attrezzata per conquistare l'Europa dalla porta principale e non attraverso i preliminari, come avvenuto nella scorsa stagione. Qual è il giocatore che teme di più nel Torino? Oltre Belotti, io sono un fan sfegatato di Verdi. E' un giocatore straordinario, in Italia non ne esistono così: bravo a calciare col destro e col sinistro. E' un giocatore che può fare la differenza in qualsiasi momento ma il potenziale offensivo del Torino secondo me è appena dietro alle prime tre di Serie A. Belotti, Iago Falque, Zaza e Verdi sono giocatori di assoluto valore dotati tutti e quattro tecnicamente. Palla a terra possono fare malissimo. E' una squadra super pericolosa, ma personalmente il giocatore che può far cambiare passo a questa squadra è Verdi. La probabile formazione del Lecce? Il Lecce dovrebbe scendere in campo con Gabriel tra i pali, a destra ballottaggio Rispoli-Benzar: il rumeno ha fatto bene nella nella gara con la formazione del suo paese. In mezzo Lucioni e Rossettini, a sinistra invece c'è il dubbio tra Calderoni e Vera Ramirez: il colombiano, costato 1 milione di euro questa estate, è stato un acquisto a sorpresa del Lecce sul quale la società punta tantissimo. A centrocampo certa l'assenza di Imbula, vittima di una contusione rimediata col Cosenza ed è ancora alle prese con la ricerca della migliore condizione. Dovrebbe esserci Tachtsidis con Petriccione e Shakhov. In cabina di regia dietro alle due punte ballottaggio Falco-Mancosu: con il numero 10 si avrebbe un Lecce a trazione offensiva, vedremo quale sarà la scelta di Liverani. Davanti Farias e Babacar, con Lapadula pronto eventualmente a subentrare a gara in corso.L'articolo Torino-Lecce, Bottazzo (CdS): “Verdi strepitoso, con lui attacco da quarto posto ” sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net