gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino, l’attacco della Roma: cross e colpi di testa, attenzione a Dzeko

Nella sfida di domenica, il Toro incontrerà una squadra in ottima forma. Fin qui, la Roma di Fonseca è sembrata quadrata sotto ogni aspetto. I giallorossi hanno subito poco: sono arrivati alla sosta invernale con la terza miglior difesa (LEGGI QUI). Hanno inoltre dimostrato di avere qualità e senso della posizione a centrocampo (LEGGI QUI). Infine anche l'attacco capitolino ha dato buona prova di sé: sono stati 33 i gol segnati dalla Roma, due in più della Juventus. Andiamo quindi a conoscere nel dettaglio il reparto offensivo a disposizione di Fonseca. INTERPRETI - La Roma è quasi sempre stata schierata con un 4-2-3-1. Solamente in occasione della sconfitta casalinga con l’Atalanta (0-2) Fonseca ha scelto un 3-4-2-1. Il peso dell'attacco è sempre stato sulle spalle di un unico uomo. I due esterni della linea a 3 però spesso hanno giocato molto alti, quasi ad affiancare la punta centrale. Di fatto quindi, il reparto offensivo è stato composto da tre giocatori. Edin Dzeko si è confermato perno dell'attacco: 15 volte titolare su 17 presenze. Per supportare il n. 9 Fonseca si è affidato ai laterali: a destra  Justin Kluivert è sempre partito titolare nelle 12 apparizioni. Il classe 1999 è stato invece schierato sull'altra fascia quando il tecnico portoghese ha preferito assegnare la destra a Nicolò Zaniolo o a Cengiz Ünder. A sinistra il più utilizzato è stato Henrix Mkhitaryan: in 8 presenze l'armeno ha trovato un assist proprio per Dzeko. In alternativa, Fonseca su quel lato ha schierato anche Diego Perotti. RETI - Fin ora i marcatori della Roma sono stati 12: Dzeko guida il gruppo con 7 reti, alla pari di Belotti. Il bosniaco però è 1° in Serie A per gol su colpo di testa con tre marcature:  Bonucci è rimasto a 2. Inoltre, l'ex Manchester City ha già raggiunto quota 5 assist. Tra i giocatori offensivi Zaniolo ha realizzato 4 reti, Kluivert e Mkhitaryan una in meno. Perotti ha trovato due gol e Ünder uno. Anche per l'attacco così come per la mediana Fonseca ha sfruttato al massimo l'adattabilità dei suoi alle diverse zone del campo. Il Toro quindi dovrà trovare il modo di arginare Dzeko su più fronti: il classe 1986 è tornato ad una buona media realizzativa e i suoi colpi di testa hanno lasciato poco scampo. I giallorossi lo sanno e hanno cercato di valorizzare al massimo questa predisposizione del n. 9. La Roma infatti è la seconda squadra ad aver calciato di più dal corner: sono stati 117 i cross dalla bandierina per la squadra di Fonseca, solo l'Atalanta (121) ha fatto di più. Le palle alte e i traversoni saranno quindi un grattacapo in più per Walter Mazzarri.   Lorenzo ChiarielloL'articolo Torino, l’attacco della Roma: cross e colpi di testa, attenzione a Dzeko sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net