gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino, la crescita di Lewis: ancora convocato dagli USA (virus permettendo)

Ancora convocato dalla Nazionale Under 20 degli Stati Uniti: Luca Lewis è una delle poche note positive della stagione del Torino Primavera. Nel contesto di una squadra che è immersa nella lotta salvezza, è il giovane portiere a spiccare, similmente a quanto succede alla prima squadra con Salvatore Sirigu. E della crescita esponenziale del portiere americano sono al corrente anche Oltreoceano: è arrivata infatti un’altra convocazione dopo quella arrivata a dicembre per un ritiro a Bradenton dal 7 al 19 gennaio 2020. In quell’occasione Lewis, di comune accordo col Torino, non ha risposto alla chiamata per poter essere presente nelle sfide di campionato che si giocavano in quel periodo. Stavolta la convocazione riguarda due amichevoli contro Francia e Portogallo che dovrebbero giocarsi nella penisola lusitana nella finestra di impegni internazionali di fine marzo, dunque nessun problema per la partecipazione di Lewis. Dovrebbero, perché in piena emergenza coronavirus non si può essere al momento sicuri che le partite verranno disputate. https://www.toronews.net/giovanili/torino-la-primavera-ferma-da-due-giornate-si-rischia-di-perdere-il-ritmo-gara/ In ogni caso, Lewis – nato il 22 febbraio 2001 - si sta affermando come uno dei portieri più interessanti del panorama Primavera. L’estremo difensore pescato dal Torino tre anni fa durante un Toro Camp estivo (quando Lewis giocava nell’Accademia IMG in Florida) si è affermato quest’anno come titolare della Primavera di Sesia a campionato in corso, scalzando Luca Trombini grazie ad una serie di prestazioni positive. La squadra di Sesia ha la seconda miglior difesa del campionato con 20 reti subite (alla pari del Cagliari secondo e dietro solo all’Atalanta prima) anche grazie a questo portiere di statura non eccelsa ma tecnicamente molto migliorato nei suoi anni in granata anche grazie al suo carattere meticoloso e al lavoro intrapreso con il preparatore dei portieri Randazzo. Bravo nelle uscite, Lewis è dotato di ottimi riflessi e in campo è sempre più carismatico: e così la certezza più grande per Sesia è quella che meno ci si aspettava ai nastri di partenza della stagione.L'articolo Torino, la crescita di Lewis: ancora convocato dagli USA (virus permettendo) sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net