gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino-Juventus 0-1: con Doveri e De Ligt il cuore Toro non basta

Il 199° derby della Mole è della Juventus. Un ottimo Torino cade in casa al termine di un match combattuto e ricco di pathos. Decide l'incontro una rete di De Ligt al 70'. Proteste del Torino per un rigore non assegnato da Doveri su tocco di mano proprio di De Ligt al 12' del primo tempo. AL 45' - Mazzarri si presenta all'Olimpico con le spalle al muro e manda in campo un 3-5-2 "tipo", con Bremer al posto dello squalificato Nkoulou e Verdi a fare da spalla a Belotti. Dall'altra parte c'è la Juventus di Sarri che, dopo il 1-2 dell'Inter a Bologna, può solo vincere per difendere la testa della classifica. Il match comincia ed i ritmi sono subito alti: i tre giorni di ritiro punitivo sembrano aver fatto bene al Torino, che approccia alla stracittadina con una grinta vista poche altre volte in questa stagione. Al 12' l'episodio controverso del match: De Ligt colpisce il pallone con la mano all'interno dell'area di rigore della Juventus. Veementi le proteste del Torino ma Doveri, nonostante delle immagini paia chiaro il tocco con il braccio destro, non decreta il penalty. Episodio che farà discutere. Il Torino però è vivo e al 35' crea la più chiara occasione da gol del suo primo tempo: discesa sulla destra di Belotti, che serve a rimorchio Meité. Il 23 granata però spara alto. La chance per la Juventus invece arriva in chiusura di primo tempo: deviazione sotto porta di De Ligt, sventata da Sirigu con un intervento di rara agilità. AL 90' - Si torna negli spogliatoi con il risultato fermo sullo 0-0 ed un Torino che sembra aver ritrovato certezze dopo 45' giocati ad alto livello. Si torna in campo con gli stessi ventidue e una Juventus che per rendersi pericolosa deve affidarsi alle iniziative dei singoli. Al 57' allora si fa vedere Ronaldo: il numero 7 portoghese incrocia di destro da dentro l'area di rigore, ma Sirigu - in grande serata - dice ancora di 'no'. Sarri allora prova a dare la scossa dalla panchina: dentro Higuain e Ramsey, fuori Dybala e Bernardeschi. Al 70' è proprio il Pipita ad andare vicino al gol: girata volante sulla quale Sirigu deve superarsi e deviare in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo arriva il vantaggio della Juve: azione simile a quella che aveva chiuso il primo tempo, ma questa volta De Ligt batte Sirigu e fa 1-0. Doccia fredda per il Torino, che per quanto visto in campo non meritava lo svantaggio. La squadra di Mazzarri però è viva e risponde subito con Ansaldi, che costringe Szczesny alla deviazione in corner, e poi con Verdi, che effettua un cross pericoloso che attraversa tutta l'area di rigore della Juve senza però trovare deviazione. Nonostante lo spauracchio, il vantaggio dà fiducia alla squadra di Sarri, che gioca l'ultimo quarto d'ora senza particolari affanni nonostante l'ingresso in campo di Zaza nel Torino. L'arrembaggio finale del Torino si conclude con il gol Bremer, annullato da Doveri per fuorigioco. Finisce così: un ottimo Torino cade combattendo fino all'ultimo istante contro la Juventus. La reazione che chiedevano i tifosi e in cui sperava Mazzarri però c'è stata, chissà se basterà per ripartire.L'articolo Torino-Juventus 0-1: con Doveri e De Ligt il cuore Toro non basta sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net