gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino-Juventus 0-1, Comi: “Il rigore era uguale a quello di Lecce: siamo penalizzati”

Tanti rammarichi in casa granata, soprattutto per l'arbitraggio, tutt'altro che ineccepibile, di Doveri. Ai microfoni di Dazn si è presentato Antonio Comi, direttore generale granata, che ha detto: "Grande prestazione da parte della squadra. Volevamo una reazione dopo un periodo difficile e c'è stata. Abbiamo una base su cui ripartire, perchè siamo stati nuovamente compatti e uniti.". Tuttavia, il dirigente granata non ha potuto non commentare l'episodio del tocco di braccio di De Ligt nel primo tempo."L'arbitro ha inciso - ha chiosato -. A Lecce hanno dato un rigore simile, stasera no. Ci dispiace sentire commenti diversi. Era rigore quello di Lecce, era rigore quello di stasera. Siamo stati penalizzati". Così poi Comi a Torino Channel: "Siamo contenti della prestazione di questa squadra, abbiamo ritrovato una compattezza di squadra che era necessaria. Dispiace perchè c'è stato un episodio che ci ha penalizzato". Il riferimento è ovviamente al mani di De Ligt non sanzionato: "Un episodio molto simile a quello che a Lecce è stato punito con il rigore, oggi invece non è stato così e non riusciamo a capire perchè. C'è anche un'aggravante: a Lecce De Ligt cercò di togliere il braccio, oggi il braccio è rimasto lì". Comi comunque sottolinea la risposta di carattere della squadra: "Se giochiamo con questa voglia di vincere anche in futuro, nelle prossime partite faremo bene. Ci sono tante componenti che possono avere influito: il ritiro anticipato, gli infortuni, i casi che sono successi all'interno. Un insieme di cose che ci hanno penalizzato. Ma una squadra con gli attributi deve reagire e noi reagiremo".  LEGGI: Le parole di Cairo dopo il derby: "Buona risposta della squadra. E l'arbitro ha inciso"L'articolo Torino-Juventus 0-1, Comi: “Il rigore era uguale a quello di Lecce: siamo penalizzati” sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net