gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino, gli highlander di Longo: è Meité il più utilizzato dopo la sosta

Il Torino ha i suoi stacanovisti. Nella fase post Covid-19 del campionato, sono cinque i giocatori granata che sono sempre stati schierati tra gli 11 iniziali: Sirigu, De Silvestri, Bremer, Meité e Belotti. Sono loro  sono ad essersi dimostrati una costante nelle formazioni disegnate da Moreno Longo. Tra questi - ad esclusione dell'estemo difensore granata, sempre in campo da inizio stagione - il francese ha registrato il minutaggio maggiore nelle ultime sei partite. LEGGI: Inter-Torino, da D’Ambrosio ad Ansaldi: gli ex che incrociano il proprio passato CONFERME - Come prevedibile, Sirigu, De Silvestri e Belotti sono stati tra i più impiegati. Il Toro ha nel portiere sardo un vero e proprio angelo custode. L'estremo difensore granata è infatti sempre rimasto in campo per tutti i 2985 minuti giocati dal Torino in questa stagione. Come lui, anche Lorenzo De Silvestri è sempre partito titolare nelle prime sei gare dalla ripresa, data la mancanza di alternative sulle corsie laterali ed i problemi al polpaccio che hanno tenuto Ansaldi out contro Parma e Udinese. L'esterno romano ha giocato per 497 minuti finora sui 586 a disposizione a partire dalla gara di recupero con gli scaligeri, la prima dopo l'emergenza sanitaria. Il Gallo Belotti - contro il Brescia in rete per la quinta giornata consecutiva - ha sfiorato di poco il tetto massimo: il capitano granata ha infatti giocato 580 minuti da fine giugno ad ora. Ma non è lui il giocatore più impiegato da Longo nell'ultimo periodo. LEGGI: Inter-Torino, i precedenti: la tradizione recente a San Siro è favorevole ai granata SORPRESE - Da outsider a costanti, questo è stato invece il salto fatto da Bremer e Meité. Il brasiliano sembra aver finalmente trovato la sua dimensione nella linea difensiva granata, tant'è che Longo gli ha dato fiducia per ben 561 minuti. Il record vero e proprio però è stato registrato dal centrocampista francese. Il centrocampista numero 23 ha tenuto infatti lo stesso ritmo di Sirigu: sempre titolare e sempre in campo per tutti i 586 minuti a disposizione, dimostrando di essere sulla buona strada per ritrovare la concretezza dell'inizio della scorsa stagione. Alla luce di questi dati, è possibile che Longo possa pensare di tenere a riposo qualcuno i loro per la gara con l'Inter, così da potergli permettere di ricaricare le batterie in vista dello scontro diretto casalingo con il Genoa di giovedì prossimo.L'articolo Torino, gli highlander di Longo: è Meité il più utilizzato dopo la sosta sembra essere il primo su Toro News.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net