gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino e Robaldo: nel 2020 (finalmente) la posa della prima pietra

Nel 2020 la terra promessa del Robaldo diventerà realtà? È quello che sperano tutti i tifosi granata ma per prima la società, visto che la telenovela perdura ormai da quasi quattro anni. Era il marzo 2016 quando il Torino si aggiudicava la concessione ventennale, poi un iter infinito e stucchevole tra il cambio dell’amministrazione comunale, i litigi su una norma relativa all’Iva, modifiche al progetto iniziale, i vari via libera di tutti gli uffici competenti e alla fine l’approvazione del Consiglio Comunale datata febbraio 2019. Nel luglio scorso la società granata ha richiesto il permesso di costruire all’ufficio Protocollo Edilizio, pratica fondamentale per iniziare i lavori di restaurazione del centro sportivo di strada Castello di Mirafiori che è abbandonato da circa 15 anni e che il Torino vuol convertire nel polo delle giovanili. Anche qui le cose sono andate per le lunghe con la società granata che si è vista ripetutamente richiedere integrazioni documentali e pagamenti di vario tipo. Altri mesi di attesa nel mistero e nel silenzio, ma a inizio 2020 dovrebbe arrivare il benedetto permesso di costruire. Questo sarà quindi l’anno della posa della prima pietra, con i lavori che dovrebbero portare il nuovo centro sportivo ad essere pronto per la stagione agonistica 2021/2022.L'articolo Torino e Robaldo: nel 2020 (finalmente) la posa della prima pietra sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net