gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Torino, Buongiorno resta e spera: ora è l’unico difensore mancino

Alla fine è rimasto a Torino Alessandro Buongiorno, al centro di alcune voci di mercato durante la sessione estiva. Il difensore granata però dovrà capire che spazi ci saranno da qui all'inizio del calciomercato invernale. OFFERTE - Se Buongiorno non ha lasciato i granata è anzitutto per scelta. La ragione è duplice: da un lato le offerte provenienti da squadre di B, purché prestigiose come Cittadella, Perugia e Chievo, non soddisfacevano appieno il giocatore, che non era certo della titolarità. Dall'altro lato i dissapori tra Nkoulou e il Torino hanno da un certo punto di vista aumentato le sue speranze di poter avere un'occasione in maglia granata, considerando anche che purtroppo Lyanco e Bonifazi sono due giocatori forti ma talvolta soggetti a infortuni. E le speranze di Buongiorno poggiano anche sul fatto che è lui l'unico difensore di piede mancino in rosa. https://www.toronews.net/toro/torino-nkoulou-ho-chiesto-la-cessione-ora-continuo-a-difendere-i-colori-granata/ SPAZI - Quello che quindi Buongiorno cercherà in questi mesi è un'opportunità con il Toro. Mazzarri conosce bene il ragazzo e l'ha già fatto anche esordire in prima squadra (era l'aprile 2018), ricavandone anche una buona prestazione. Il presidente Cairo poi lo ha sempre apprezzato, tanto che un anno fa gli rinnovò il contratto sino al 2022. Questi mesi quindi suonano comunque come un'occasione di crescita per il giocatore, che di certo dovrà lottare molto ma anche essere aiutato dalla buona sorte per ritagliarsi il proprio spazio. In ogni caso, a gennaio si valuteranno tutte le offerte di prestito che nel frattempo arriveranno: l'interesse da parte di chi lo ha richiesto in estate potrebbe tornare d'attualità nel mercato invernale.L'articolo Torino, Buongiorno resta e spera: ora è l’unico difensore mancino sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net