gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Rien ne va plus

La canzone di Enrico Ruggeri con il sopra citato titolo si addice assai bene al nostro momento. Mi dispiace, contro il Parma, ho rivisto il Toro giocare a corrente alternata, senza un filo ideale tra i reparti e soprattutto tra i calciatori. Questa è la maggiore preoccupazione emersa in maniera eclatante. Prendiamo gol insulsi, con difensori che si fermano durante la rincorsa o si posizionano in maniera goffa nell'affrontare un avversario: mi riferisco a Nkoulou. https://www.toronews.net/columnist/prima-che-sia-troppo-tardy/credit-exhausted/ In occasione dell'azione della prima marcatura ha interrotto la rincorsa all'altezza del dischetto del rigore, in quella del terzo gol era a due metri da Gervinho e gli ha lasciato campo per andare sul suo piede preferito rimanendo attardato, inaccettabile. Allora il Camerunese decida cosa vuole fare, visto che il suo disagio per la mancata cessione è lenito da oltre 150 mila euro al mese, dunque si dia da fare o stia a casa e venga trattato come ha fatto con l'Inter con Icardi. E' pronto, non è pronto, la testa, la parola, direi che questa tiritera ha seccato, la società provveda. Contro il Parma è stato insufficiente tenendo conto del suo valore tecnico. Non mi accanisco certo con Bremer perché le sue capacità non sono certo paragonabili a quelle di Nkoulou. https://www.toronews.net/columnist/prima-che-sia-troppo-tardy/toro-vivo/ Ora il mio timore è che ci sia qualcosa all'interno della squadra che non funziona. Cambiano gli interpreti (sarà questo l'errore?) ma i risultati non arrivano. Troppi errori in ogni singola gara! Il gruppo esiste ancora? Segue l'allenatore o anche lui non riesce più a trasmettere compattezza ed unità di intenti? Ad un minuto dalla fine del primo tempo, punizione per noi, siamo in vantaggio ed un uomo in meno, invece di tenere palla, battiamo in maniera oscena, perdiamo palla e subiamo gol. Situazioni così dimostrano che "non ci sei con la testa", come si dice in gergo. Il tempo passa, abbiamo perso la metà delle gare giocate, e non si vede una gara intera "gestita" da squadra. Ci salvano tre o quattro calciatori con le loro prodezze e la loro dedizione. Dico di più, chi entra ora negli spogliatoi a strigliare la squadra o a ricucirne le slabrature? Il sig.Bava o Comi? Teoricamente sì, in pratica ho dei dubbi. Insomma urge ritrovare una logica di squadra ed un ambiente compatto diversamente ogni due partite saremo qui a ripetere gli stessi concetti.L'articolo Rien ne va plus sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net