gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Parma-Torino 3-2: Inglese affonda i granata in dieci al Tardini

Finisce 3-2 il posticipo della sesta giornata di Serie A tra Parma e Torino. Partita pazza al Tardini, ricca di gol ed emozioni, con il Var grande protagonista. Succede tutto, o quasi, nel primo tempo con i gol di Kulusevski (2'), Ansaldi (12'), Belotti (43') e Cornelius (48') che fissano il risultato sul 2-2. Decide nel finale una zampata di Inglese. Vince il Parma, bravo a sfruttare la superiorità numerica avuta per oltre un'ora di gioco. PRIMO TEMPO - Girandola di emozioni nel primo tempo del Tardini. Al 2' passa in vantaggio la squadra di D'Aversa: imbucata per Gervinho, che di punta regala a Kulusevski l'assist per il primo gol in Serie A. Il Torino però è vivo e trova subito il pari al 12', con Ansaldi: cross dalla sinistra di Verdi, sul quale l'esterno granata - perso colpevolmente da Gagliolo al centro dell'area di rigore - schiaccia di testa e supera Sepe per l'1-1. Le emozioni non mancano e al 29' c'è l'episodio che cambia la partita: Bremer respinge di gomito il tiro di Kulusevski all'interno dell'area di rigore. Dopo un consulto all'On Field Review, La Penna non ha dubbi: secondo giallo a Bremer - già ammonito al 25' per un intervento in ritardo su Cornelius - e penalty per il Parma. Dal dischetto si presenta Gervinho, che però si fa ipnotizzare da Sirigu. Il Torino allora riprende coraggio e, nonostante l'inferiorità numerica, passa in vantaggio. Altro episodio da Var, con Laurini che colpisce Belotti con una gomitata all'interno dell'area del Parma. Ancora replay per La Penna e ancora calcio di rigore, questa volta per il Torino. Dal dischetto va Belotti, che spiazza Sepe e fa 1-2. Sembra fatta per la squadra di Mazzarri ma, in pieno recupero (48'), Cornelius segna il 2-2 sull'ottima imbeccata di Kulusevski. SECONDO TEMPO - Si torna in campo con il risultato in parità ed il Parma sopra di un uomo. La squadra di D'Aversa allora alza il baricentro e schiaccia il Torino nella propria metà campo. Torino che rischia di capitolare prima al 50', quando Sirigu compie la seconda prodezza della sua serata su Gervinho. E poi sul colpo di testa di Hernani che, dal corner seguente, scheggia la traversa del Torino. La squadra di Mazzarri patisce l'inferiorità numerica e non riesce più a rendersi pericolosa. Il secondo tempo diventa così un assolo del Parma, con il Torino che si vede solo più sui calci piazzati. Come quello che al 70' regala a Belotti e Izzo la chance per il 2-3; para però Sepe. Nel finale D'Aversa si gioca il tutto per tutto con i cambi: dentro Kucka e Inglese e Parma che si dispone con un 4-2-4 superoffensivo. Il tecnico gialloblu raccoglie i frutti proprio in chiusura di match: all'87' Inglese è il più lesto ad avventarsi sul cross di Gervinho e in girata fa 3-2, con Aina colpevolmente fermo all'interno dell'area di rigore. Finisce così: il Torino si arrende nonostante una prestazione combattiva, con Mazzarri espulso da La Penna per doppia ammonizione. Pesa come un macigno l'ingenuità di Bremer, espulso al 29' del primo tempo per doppia ammonizione.L'articolo Parma-Torino 3-2: Inglese affonda i granata in dieci al Tardini sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net