gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Mazzarri: “Toro, attento. Contro l’Udinese serve una partita intelligente, altrimenti sarà dura”

Dopo la pausa per la Nazionale, domani torna il campionato. E il Torino è atteso dalla sfida contro l’Udinese. “Dovremo fare una partita intelligente ed avere equilibrio” spiega il tecnico granata Walter Mazzarri. I friulani, d’altronde, “hanno battuto in casa Milan e Bologna e questo la dice lunga sul loro valore. E poi hanno giocatori importanti che ti possono punire”. GUAI ANDARE LI’ ALL’ARMA BIANCA “Lasagna, De Paul, Okaka e Mandragora – prosegue l’allenatore del Torino – sono giocatori importanti, se noi pensiamo di andare lì all’arma bianca senza fare bene le due fasi sarà dura”. Al Friuli il Torino è atteso da una partita “rischiosa”. “Bisogna vedere i pericoli, non attaccare in modo scriteriato per non sottovalutare le loro ripartenze loro” ammonisce il mister. MAZZARRI NON SI FIDA DELL’UDINESE “Domani – sottolinea ancora Mazzarri – dobbiamo affrontare una finalissima, contro l’Udinese. Dobbiamo saper vedere il pericolo ed evitare gli errori fatti in passato e su questo sono stato chiaro con i ragazzi, anche con Laxalt che è arrivato per ultimo dagli impegni della Nazionale. La testa deve essere soltanto lì. Bisogna far parlare il campo”. VERDI IN ATTACCO CON BELOTTI? E a proposito di formazione, “come sempre, non ve la dico”, si affretta a precisare Mazzarri, contro l’Udinese si dovrebbe tornare alla difesa a tre, mentre in attacco dovrebbe essere Verdi la spalla del “gallo” Belotti. “Chi ha giocato bene contro il Napoli merita di giocare anche con l’Udinese, ma dipende da come si è allenato. Poi certo c’è anche il discorso tattico, perché a volte ci sono degli accorgimenti da prendere in base all’avversario”  conclude il tecnico granata. The post Mazzarri: “Toro, attento. Contro l’Udinese serve una partita intelligente, altrimenti sarà dura” appeared first on CronacaQui.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Cronacaqui.it