gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Mazzarri sbaglia e si prende le sue responsabilità: ora il Torino deve voltare pagina

Se lo aggiudica Fabio Liverani il confronto con il collega Walter Mazzarri. Il campo, al di là del pur evidente rigore non concesso al Torino nel finale, ha dato ragione al tecnico del Lecce, che ieri sera ha vinto il duello tattico tra le due panchine.  LIVERANI AZZECCA TUTTO - A favore dei salentini paga in modo particolare la scelta del doppio trequartista. Falco e Farias, con la loro velocità, hanno creato diversi grattacapi alla difesa granata, chiamata a stare molto attenta soprattutto sulle ripartenze. E non a caso i due hanno messo lo zampino sul primo gol, cogliendo colpevolmente impreparata la difesa granata. Particolarmente azzeccati anche i cambi di Liverani. Una volta subito il gol del pareggio il tecnico ha cambiato le punte: fuori Lapadula e Farias, autori di un gran lavoro per la squadra, nella mischia Babacar e Mancosu. Quest’ultimo è stato decisivo col gol vittoria, mentre il centravanti ha saputo mettere in grande difficoltà Djidji su tutte le palle alte ed è andato vicino al tris (solo una gran parata di Sirigu glielo ha negato). [caption id="attachment_556407" align="alignright" width="1024"] TURIN, ITALY - SEPTEMBER 16: US Lecce head coach Fabio Liverani looks on during the Serie A match between Torino FC and US Lecce at Stadio Olimpico di Torino on September 16, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)[/caption] IL TORO NON VA - Non pagano, invece, le scelte tecniche di Mazzarri. Il tecnico ha confermato in blocco la squadra che aveva vinto a Parma puntando sulla meritocrazia, ma nel primo tempo Belotti è risultato troppo solo in avanti e Berenguer, pur provando a inventare qualcosa, è stato troppo impreciso ed evanescente. Qualcosa di meglio quando è entrato Zaza, ma dopo il gol del pari chi si aspettava un Torino arrembante è rimasto sorpreso nel vedere che invece è stato il Lecce a prendere il comando delle operazioni. La squadra in campo era troppo lenta in fase di possesso e faticava atleticamente a stare dietro alle ripartenze dei salentini. Un Toro spaesato, che troppo spesso sembrava non avere idea di che cosa fare: la confusione generale ha fatto sì che anche gli innesti di Verdi e Laxalt siano risultati poco utili. Ed è venuta a mancare anche e soprattutto la solidità difensiva. L’assenza di Nkoulou si è fatta sentire e Djidji ha dimostrato di faticare parecchio al centro della difesa. [fncvideo id=556723 autoplay=false] RIPARTIRE SUBITO - Una partita sbagliata sotto ogni punto di vista, insomma. Una gara di cui Mazzarri si è assunto apertamente la responsabilità, con onestà intellettuale e grande capacità di autocritica, doti che vanno sempre apprezzate. Perché è vero che in campo scendono i giocatori, ma quando la prestazione è negativa da parte di tutti o quasi la responsabilità non può che essere soprattutto dell’allenatore. Mazzarri che avrà ora il compito di far voltare subito pagina. I tre punti di ieri sarebbero stati importanti per il Toro, ma non c’è nulla di compromesso, soprattutto dopo tre giornate di campionato. La partita contro il Lecce dovrà dunque rimanere un singolo episodio negativo, senza lasciare strascichi. Ma in questo Mazzarri ha dimostrato di saperci fare: poche volte, da quando siede sulla panchina granata, la squadra ha mostrato un simile cedimento. Ed ora dovrà subito ripartire: vietato ogni contraccolpo psicologico.L'articolo Mazzarri sbaglia e si prende le sue responsabilità: ora il Torino deve voltare pagina sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net