gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Lazio-Torino 4-0: risultato giusto, il conto dei palloni recuperati la dice lunga

Tra Lazio e Torino non c'è stata partita, lo dice il risultato finale e lo confermano anche le statistiche, che dipingono un risultato fedele all'andamento del match. In zona offensiva i padroni di casa sono stati molto più efficaci dei granata, ben 16 tiri di cui 8 in porta e tre i gol siglati - al quale si aggiunge un autogol -, rispetto alle sole 6 conclusioni dei granata (3 in porta). Sei i tiri effettuati in area di rigore, uno solo per gli ospiti. Il Toro ha creato poco e non è quasi mai riuscito ad entrare nell'area di rigore avversaria, nonostante Walter Mazzarri abbia schierato l'artiglieria pesante, mettendo in campo due attaccanti di peso come Belotti e Zaza che però non sono mai stati serviti con palloni interessanti. MOLE DI GIOCO - Dodici le occasioni da gol create dalla squadra di Inzaghi, solo due quelle di Belotti e compagni. Questo dato evidenzia la differenza della mole di gioco creata dai biancocelesti rispetto ai granata. La Lazio domina sul Toro, infatti, anche rispetto gli assist (2 a 0), i corner (8 a 0), i passaggi riusciti (401 a 341), la percentuale di precisione dei passaggi (84% contro il 78% dei granata) e le ripartenze (21 a 10). Dati inequivocabili, che dimostrano come il Torino non sia mai riuscito ad incidere sul match. INTERDIZIONE - Contro la squadra di Inzaghi che si è dimostrata propositiva, il club granata non ha risposto presente sia in fase offensiva che difensiva. Oltretutto c'è una statistica che fa riflettere riguarda i recuperi palla. I giocatori granata ne hanno fatti meno della metà degli avversari (90 a 43). Ciò dimostra che il gioco del Toro è stato bloccato spesso sul nascere, mentre in fase d'interdizione i granata non sono stati altrettanto efficaci. fonte dati: Lega Serie A  L'articolo Lazio-Torino 4-0: risultato giusto, il conto dei palloni recuperati la dice lunga sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net