gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Feltri: “Giusto rinnovare a Mazzarri. Nkoulou? I propri idoli è meglio non conoscerli”

Eliminazione d'Europa League ma le vittorie con Sassuolo e Atalanta, in mezzo l'acquisto di Simone Verdi. La stagione è appena iniziata, ma già diversi i fatti da commentare in casa Torino. A tal proposito abbiamo contatto Mattia Feltri. Grande tifoso granata, sopraffino scrittore e giornalista, nonché autore della rubrica in prima pagina de La Stampa "Buongiorno".  Mattia Feltri, partiamo dalla notizia del momento. Nkoulou ha chiesto scusa al Torino...  Questa è la dimostrazione che i propri idoli è sempre meglio non conoscerli. Nkoulou visto dalla tribuna ha dimostrato di essere un gran difensore, un giocatore di alta qualità che difende con classe. La prestazione che ha disputato con il Wolverhampton all'andata e gli atteggiamenti ha avuto fuori dal campo mi hanno fatto ricredere su di lui. Detto questo, adesso si riparte, voltando pagina e spero che Nkoulou faccia vedere in campo ciò che ha fatto vedere la scorsa stagione.  L'ultima volta che l'abbiamo intervistato (leggi qui), ci ha detto che sognava di vedere il Toro giocare al Bernabeu in Champions. Dopo il calciomercato, questa speranza c'è ancora?  Sono soddisfatto del mercato del Torino. Mancava un giocatore per fare da collante tra centrocampo e attacco ed è arrivato. Simone Verdi è un ottimo acquisto che è andato a rinforzare la rosa granata, che si va aggiungere a un'ossatura di squadra ben strutturata. Nelle prime uscite abbiamo avuto anche delle conferme. Bene l'inizio del campionato, peccato per l'uscita dall'Europa League. Il giudizio generale è positivo, però le tempistiche sono rivedibili. Se gli acquisti fossero arrivati prima della doppia gara con il Wolves, forse avremmo avuto qualche chance in più di passare.  Baselli ha affermato che l'obiettivo è l'Europa League diretta, senza passare per i preliminari (leggi qui). Quali possono essere le prospettive per questo Toro?  Voglio partire da un po' di storia. Questa squadra non retrocede più, non sta più nella parte destra della classifica. Adesso la speranza è che si affermi in Europa League, dopodiché tutto quello che verrà dopo è tanto di guadagnato. Nel calciomercato ci sono state molte conferme e alcuni volti nuovi. L'obiettivo dev'essere sempre quello di migliorare, stagione dopo stagione.  In questi giorni si parla molto del rinnovo di Walter Mazzarri. E' il momento giusto?  Questo sono scelte che spettano sempre alla società, io credo che i rinnovi vadano sempre fatti in anticipo. Mazzarri ha già ottenuto diversi risultati e ha dato dimostrazioni delle sue qualità, questo credo sia il momento giusto per prolungargli il contratto, se c'è fiducia in lui. Anzi, a proposito di tempistiche, forse con le tempistiche non siamo neanche così troppo in anticipo.  Dopo essere stati eliminati dall'Europa League, i granata hanno risposto vincendo con l'Atalanta a Bergamo. Una reazione di carattere.  E' vero, ma non credo sia una novità. Questa squadra ha già dato ampia prova del suo carattere nella scorsa stagione. Il Toro ha fatto lo scorso campionato al di sopra delle proprie aspettative e questo è stato grazie ala carattere e alla maturità che è riuscito a creare Mazzarri nella squadra.  In queste prime uscite in attacco si sono visti miglioramenti, ma la difesa sembra aver perso la sua solidità. Grazie all'acquisto di Verdi e un Zaza rinato, in attacco sembriamo migliorati e anche i gol siglati ne sono la dimostrazione. In difesa subiamo di più, questo è dovuto anche alle novità tattiche e di uomini di quest'anno. Quest'anno non ci sono solo giocatori nuovi ma ci sono anche delle novità tattiche che si devono ancora assorbire. Detto questo, io credo che non sia solo una questione di uomini ma c'è la fase offensiva e quella difensiva e tutta la squadra agisce in entrambe. Nelle prima ci sono stati dei miglioramenti, nella secondo c'è stato qualche cedimento. Sicuramente la squadra dev'essere equilibrata, ma io preferire un Toro che segni un po' di più della scorsa stagione, a discapito anche di subire qualche rete in più. E' meglio vincere 3-2 piuttosto che 1-0, so che questa frase potrebbe non piacere al tecnico di San Vincenzo, ma credo piacerà ai tifosi.   L'articolo Feltri: “Giusto rinnovare a Mazzarri. Nkoulou? I propri idoli è meglio non conoscerli” sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net