gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Calciomercato Torino, un prestito per Rauti: Cosenza, Cesena e Monza su di lui

Nicola Rauti ai saluti. Pescara-Torino potrebbe essere stata l’ultima partita da numero 9 della Primavera granata per l’attaccante classe 2000, almeno per quest’anno. Il prodotto della cantera del Torino infatti, dopo aver perso il treno del calcio professionistico in estate, è finalmente pronto a fare il grande salto. Sono già tre le squadre interessate a lui tra Serie B e Serie C: il Cosenza, il Monza ed il Cesena. LE PAROLE - Un addio ormai annunciato da tempo quello del numero 9 della Primavera granata. Basti pensare alle parole rilasciate da mister Sesia al termine dell'ultima partita vinta a Pescara: "Auguro a Rauti le migliori fortune - ha detto il tecnico della Primavera del Torino - l'ho visto crescere e si merita di ottenere grandi traguardi nella sua carriera". Parole che sanno di addio, o meglio di arrivederci. Il Torino infatti, salvo clamorose novità, sfrutterà la finestra invernale di calciomercato per girarlo in prestito a una squadra professionistica. Tre, al momento, le società interessate a lui: Cosenza in Serie B, Monza e Cesena in Serie C, con quest'ultima favorita ad accaparrarsi le sue prestazioni sportive sino a luglio 2019. SOSTITUTI - In attesa di ufficializzare l'arrivederci, il Torino pensa già al suo sostituto. L'identikit tracciato è chiaro: un attaccante di spessore, possibilmente del 2001 e in grado di non far rimpiangere Rauti. Poche le alternative che Sesia ha già in casa: un po' per ragioni anagrafiche (c'è Lucca, ma è un 2000) e un po' perché i 2001 Ibrahimi e Kone non hanno sin qui convinto appieno le volte che sono stati schierati. La palla passerà dunque a Bava, che avrà il compito di cercare sul mercato un giocatore in grado di prendere l'eredità del futuro ex numero 9 della Primavera granata.L'articolo Calciomercato Torino, un prestito per Rauti: Cosenza, Cesena e Monza su di lui sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net