gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Brodino gustoso

Come corpi infreddoliti che anelano un buon brodino caldo quale balsamo riscaldante, i tifosi granata posso godersi il punto conquistato contro il Napoli con moderata soddisfazione. È vero siamo ancora poco brillanti in alcuni uomini e meccanismi, ma il punto conquistato contro un Napoli sonnacchioso è ottimo. I primi 40 minuti sono stati complicati tatticamente, Lozano imperversava costringendo Laxalt a rimanere bloccato nella sua metà campo e allargando le maglie della nostra retroguardia, alcuni palloni regalati in uscita, poi, avrebbero potuto generare situazioni esiziali, ma non è stato così. Un po' per alcuni buoni recuperi, un po' per una certa apatia degli attaccanti partenopei. Nella ripresa siamo andati decisamente meglio, pressando con maggiore intensità creando qualche buona occasione e mettendo in difficoltà un Napoli affaticato. Non prendere gol di questi tempi è segnale incoraggiante, anche se la nostra retroguardia è in talune occasioni piuttosto titubante. Izzo si è "normalizzato" (senza "fame" e "garra uruguagia" diventa uno dei tanti), Nkoulou ha dato timidi segnali di miglioramento, anche se è ancora lontano dal fenomenale difensore della scorsa stagione, insomma dobbiamo ricompattarci anche come stato di forma generale, ci sono infatti troppe differenze tra i singoli. Ottenendo risultati positivi ritengo che questo percorso sia certamente più agevole. Verdi ha evidentemente doti tecniche medio-alte, l'impressione è che a volte tenda a strafare forse sopravvalutandosi, comunque piano piano speriamo si inserisca anche lui nelle dinamiche della squadra. Incomprensibile che si sia perso (anche nettamente) contro squadre di basso livello come Samp, Lecce e Parma e si sia vinto contro Atalanta, Milan e fermato il Napoli (che ha sconfitto il Liverpool). Misteri della fede... Vorrei fare una citazione di merito per Baselli e per i tifosi: l'8 granata, spesso criticato per il suo scarso vigore agonistico ritengo sia un calciatore in crescita sia in fase difensiva che propositiva, sta migliorando anche nell'intensità compatibilmente con il suo fisico non certo alla Briegel (crucco anni 80-90), i nostri tifosi, poi, ieri sera sono stati fantastici, dopo un inizio timido, in sintonia con la squadra, nella ripresa grazie alla Maratona tutto lo stadio ha incitato i ragazzi con straordinario calore. E' incredibile l'empatia che si crea tra tifosi e squadra, sembra che i primi condividano e presagiscano ciò che avviene o stia per accadere sul terreno di gioco! Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni. L'articolo Brodino gustoso sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net