gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Bomba carta Toro-Juve 2015: definitivi i 2 anni e 8 mesi al tifoso bianconero

Giorgio Saurgnani, il trentenne promotore finanziario bergamasco, tifoso della Juventus, processato per il caso della bomba carta che esplose allo stadio "Olimpico" durante il derby della Mole del 26 aprile 2015, è stato condannato definitivamente a 2 anni e 8 mesi di carcere. Si è così chiusa l'annosa vicenda nella serata di ieri, quando la Cassazione ha respinto il ricorso della difesa contro la sentenza della Corte d’Appello dello scorso 14 ottobre, che aveva condannato Saurgnani per "concorso morale" nella esplosione, dichiarando inoltre inammissibile il ricorso della procura generale. Saurgnani, che non ha mai fatto parte di gruppi organizzati, secondo le indagini della polizia e della procura era comunque legato ad una compagnia di amici dedita a violenze in occasione di partite di calcio. INCIDENTE - L'esplosione di quel terribile derby di fine aprile provocò undici feriti tra i tifosi del Torino e segnò sicuramente una macchia nella storia dei match tra Torino e Juventus. A distanza di oltre 4 anni, la vicenda si è finalmente chiusa e Saurgnani dovrà scontare 2 anni e 8 mesi in carcere.  L'articolo Bomba carta Toro-Juve 2015: definitivi i 2 anni e 8 mesi al tifoso bianconero sembra essere il primo su Toro News.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Toronews.net