Senza alcun dubbio in questo momento i pensieri della dirigenza del Chievo viaggiano su due binari che corrono parallelamente, e fin qui ancora non si sono mai incrociati: da una parte la giustizia sportiva, dall'altra il calciomercato sul quale i.