gazzettaGranata

Come giocherà il nuovo Torino di Paolo Vanoli? L’ipotesi

Come giocherà il nuovo Torino di Paolo Vanoli? L’ipotesi

Il nuovo Torino di Paolo Vanoli si prefigge di produrre un calcio moderno che unisca bellezza, intensità e concretezza. Il focus sarà sulla qualità e sul dominio del gioco, piuttosto che sui…

Il nuovo Torino di Paolo Vanoli si prefigge di produrre un calcio moderno che unisca bellezza, intensità e concretezza. Il focus sarà sulla qualità e sul dominio del gioco, piuttosto che sui moduli o sugli schemi. Il punto di partenza sarà probabilmente una difesa a tre, ma senza dogmi tattici rigidi. 

Il pressing portato dai centrocampisti e una linea difensiva alta saranno elementi chiave. Vanoli darà importanza alle palle inattive e mirerà a sviluppare un calcio che sia contemporaneamente al passo coi tempi e divertente.

Il nuovo Torino di Paolo Vanoli: Un calcio moderno e affascinante

Molti tifosi se lo chiedono: come sarà il nuovo Torino di Paolo Vanoli? L’allenatore varesino ha già lasciato intendere che il suo approccio sarà innovativo e orientato alla qualità.

La difesa a tre potrebbe essere il punto di partenza per il Toro di Vanoli, seguendo una tradizione che ha caratterizzato il Torino negli ultimi decenni. Tuttavia, non si tratterà di un approccio dogmatico; Vanoli è noto per la sua flessibilità tattica, come dimostrato nel suo ultimo periodo al Venezia, dove ha utilizzato una varietà di moduli.

I principi fondamentali del progetto tecnico di Vanoli includeranno la riaggressione quando l’avversario ha la palla, il dominio del gioco dall’altra metà campo, l’utilizzo degli esterni e una difesa solida basata su un pressing spinto dai centrocampisti e una linea difensiva alta. In questo ricorda un po' il Lecce o il Verona di Baroni degli ultimi anni.

Vanoli non è un grande amante della costruzione del basso, preferendo sfruttare la periferia del campo o occupare la zona centrale della metà campo avversaria a seconda delle circostanze.

L’attenzione alle palle inattive sarà anche un aspetto chiave del gioco di Vanoli. Conosciuto per la sua cura nei dettagli, si aspetta che il suo Toro sviluppi un calcio moderno e divertente, all’altezza dei tempi.

Con questi elementi, il nuovo ciclo granata sembra promettere un calcio dinamico e coinvolgente, guidato dalla visione e dall’esperienza di Paolo Vanoli. Resta da vedere come queste idee si tradurranno in risultati sul campo.

Seguici sui nostri social