gazzettaGranata

Aumenta la fiducia per il passaggio di Welington al Torino

Aumenta la fiducia per il passaggio di Welington al Torino

Come riportato da Gianluca di Marzio, la fiducia per riuscire a chiudere l’operazione Welington, nonostante le visite mediche che il giocatore ha già effettuato e superato con il Southampton, il…

Come riportato da Gianluca di Marzio, la fiducia per riuscire a chiudere l’operazione Welington, nonostante le visite mediche che il giocatore ha già effettuato e superato con il Southampton, il Torino l’ha sempre avuta.

WelingtonWelington Damascena Santo

Ma nelle ultime ore questa fiducia sta aumentando sempre più. Il Torino infatti quest’oggi continuerà a trattare con il Sao Paulo, club proprietario dell’esterno difensivo classe 2001: i granata sono sempre più convinti di riuscire a portare il calciatore in Italia, superando la forte concorrenza del Southampton.

il 6 luglio: Welington, visite col Southampton, ma il Toro non demorde

Il Torino lavora ancora per chiudere l'operazione Welington. Il laterale classe 2001 è seguito da tempo e ora si cerca la quadra definitiva sui numeri dell'operazione. 

Intrigo di calciomercato

Come riportato da Gianluca di Marzio, Welington è al centro di un vero e proprio intrigo di calciomercato: in Brasile sostengono che sia ad un passo dal Southampton. Peraltro gli inglesi, che l'anno prossimo disputeranno la Premier, hanno già fatto sostenere al calciatore le visite mediche

Offerta inferiore agli inglesi

Al momento siamo a conoscenza del fatto che Vagnati abbia presentato un'offerta da 3,5 milioni di euro al club brasiliano, commissioni per gli agenti incluse, per provare a portare il calciatore Welington alla corte di Paolo Vanoli, ma permane una grossa distanza, visto che la richiesta è di 7 milioni, il doppio.

In questo scenario sta provando ad inserirsi il Southampton, che dalla sua ha sia il fascino della Premier che una disponibilità economica maggiore.Il calciatore ha fatto sapere tramite il suo entourage di volersi cimentare in Europa.

 

 

Seguici sui nostri social